Stemma Consulta Ligure
Home Area Riservata

L'associazione

 Statuto
 Regolamento
 Cariche Sociali
 Associazioni
 Sede
 Comunicazioni

Gli eventi

 Tutti gi¨
Premio Jacopo Varaldo
Riconoscimento Vito Elio Petrucci
 Premio Govi
 Liguria Racconta
Archivio
 Meraviglie
 Meraviglie

Articoli

Simone Repetto
 Articolo Savona
 Noi "protagonisti"
 Limonte?

Collegamenti

 Istituzionali
 Altri Links
 

 

Regione Liguria  
LA LIGURIA CI RACCONTA... LA SCUOLA RIFLETTE
"La scuola sul mio territorio: da oggi a... anni fa"
BANDO DI CONCORSO
 
Stemma Consulta Ligure

 

L’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria

e

Consulta Ligure Delle Associazioni per la Cultura , le Arti, le Tradizioni e la Difesa dell'Ambiente

in collaborazione con

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria

presentano:

1░ Concorso scolastico regionale

LA LIGURIA CI RACCONTA... LA SCUOLA RIFLETTE
Tradizioni, Arti, Mestieri, Personaggi
edizione 2007-2008

rivolta alle classi quarte e quinte del ciclo elementare

 

Il tema assegnato per l’edizione 2007-2008:

LA SCUOLA SUL MIO TERRITORIO: DA OGGI A... ANNI FA

Venerdý 10 ottobre 2008 al Teatro della Giovent¨ di Genova si Ŕ conclusa la cerimonia di premiazione del primo concorso in oggetto organizzato dalla Consulta Ligure, dall’Assessorato Regionale alla Cultura in collaborazione con la Direzione Regionale della scuola.
L’iniziativa, rivolta alle classi IVA e VA delle elementari della Regione, mira essenzialmente a valutare il ruolo che la scuola pu˛ assumere nel processo di recupero della nostra cultura e delle nostre tradizioni; un importante investimento sulle nuove generazioni per promuovere e far radicare nei giovani il reale valore del nostro territorio.
Un successo confermato dal contenuto degli elaborati premiati; lavori completi ed estremamente originali che rivelano un totale coinvolgimento degli alunni, guidati sapientemente dalle loro docenti. Il materiale raccolto e impostato organicamente, si presenta come una vera storia delle comunitÓ, decisamente utile per la memoria e anche base di ricerche future.
Nell’apertura della riunione, l’Assessore Regionale Fabio Morchio ha sottolineato l’importante traguardo di questa prima edizione del concorso che ha visto “protagonisti”, veri ed attivi, oltre 900 alunni. “Un lodevole consuntivo – ha concluso - ottenuto sicuramente da un lavoro corale e ben organizzato”. Il nostro Presidente Bazzano, nel ringraziare innanzi tutto il Dottor Morchio ed il Dottor Gianluca Spirito per la crescente apertura nei confronti della Consulta Ligure, ha rivolto un doveroso ringraziamento ai ragazzi presenti ed, in particolare, alle docenti per aver saputo sensibilizzare e coinvolgere adeguatamente gli alunni verso i princýpi della cultura locale e per l’alto livello qualitativo degli elaborati pervenuti. “Sono loro - ha sottolineato Bazzano - il grande orecchio ricettivo dei venti che il futuro sta facendo soffiare impetuosi su di noi”.
Gli interventi si sono conclusi con la Dottoressa Rosaria Pagano, Direttore dell’Ufficio scolastico di Genova; al termine, raccogliendo una domanda di Bazzano, ha garantito che con la prossima edizione parteciperanno al concorso anche le scuole di Carloforte, Ovada, Novi Ligure e Gavi.

 

Premiazioni

 

Le sette classi finaliste hanno ottenuto le seguenti posizioni:

quattro ex aequo

Istituto Comprensivo di Riva Ligure e S. Lorenzo al Mare
Scuola Statale Primaria di Carenda/Albenga
Istituto Scolastico “Cristoforo Astengo” di Savona
Scuola Primaria Leivi/Crocetta

due menzioni speciali di merito

Istituto Comprensivo Valle Stura di Masone
Istituto Comprensivo di Lerici

 

Sul gradino pi¨ alto del podio Ŕ salita la

Pluriclasse unica “P. FERRAIRONI” DI TRIORA E DI MULINI DI TRIORA dell’Istituto Comprensivo di Taggia

 

La Giuria ha giudicato quegli elaborati che si sono maggiormente distinti nel rispetto del tema, per l’originalitÓ, il contenuto, il significato didattico ed anche per le modalitÓ complessive di presentazione dei lavori.
Quelle classi, invece, quest’anno rimaste fuori dalle finaliste, meritano decisamente la giusta attenzione ed un plauso per la preparazione dimostrata e, per quasi tutte, l’elevata sensibilitÓ emersa nei percorsi di ricerca.
A giorni le scuole riceveranno il bando per l’anno scolastico 2008/2009 dal quale ci attendiamo una grande partecipazione.

 

[Inizio Pagina]